Pesto di canapa- ricetta

Generalmente i semi di canapa vengono abbinati al basilico per la preparazione di questo pesto, ma proponiamo una versione  totalmente diversa, il solo utilizzo  di semi di canapa. A proposito di questi semi, in commercio se ne trovano 2 varietà, quelli “interi” e quelli decorticati: i primi sono grigio-neri, gli altri sono per lo più bianchi.

Essendo i semi di canapa, in quanto semi, piuttosto ricchi di grassi, ho deciso di aggiungere una moderata quantità di olio.

Ingredienti:

30 g di semi di canapa
25 ml di olio extravergine d’oliva oppure olio di canapa bio
50 ml di acqua
1 spicchio d’aglio piccolo
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaino di lievito alimentare in scaglie
sale qb

Procedimento
Ponete tutti gli ingredienti in un tritatutto (va bene anche un minipimer) tranne l’olio che verserete a filo azionando l’apparecchio, fino a ottenere una consistenza cremosa. Se preparate il pesto per condire la pasta, usare l’acqua di cottura della pasta per diluirlo (al posto dei 50 ml di acqua riportati nell’elenco ingredienti). Il pesto di canapa vi sembra amaro potete conservarlo in frigo per qualche giorno coperto con dell’olio.

Qui un delizioso Pesto di canapa (Cannabis Sativa) prodotto con Basilico Genovese, certificato vegan OK. La ricetta è unica sul mercato: i semi di canapa decorticati lo rendono gradevole al palato ed il mix di olio e basilico piacevolemente cremoso.

Lascia un commento