Marmellata senza zucchero, il buono della frutta

Prodotti biologici– Cosa c’è di meglio di una sana e gustosa marmellata senza zucchero? Vi consigliamo di scegliere frutta e prodotti biologici perché l’ingrediente segreto sta proprio nella buccia. Nella  maggior parte delle marmellate, comprate al supermercato, come primo ingrediente compare lo zucchero ( leggi l’articolo etichette alimentari ). Ma lo zucchero non è solo il saccarosio (leggi l’articolo guida alla scelta dello zucchero di qualità), esistono anche il glucosio e il fruttosio, zuccheri con un potere dolcificante leggermente diverso, e con un potere calorico identico. Oltre a questi zuccheri semplici, esistono concentrati naturali di zuccheri come il miele, lo sciroppo d’acero, il malto di cereali, lo sciroppo di frutta concentrato. La frutta è un alimento che contiene naturalmente una miscela di zuccheri, soprattutto glucosio e fruttosio per cui in questo articolo scopriremo come sia semplice preparare la marmellata in casa senza l’aggiunta di zucchero ma utilizzando esclusivamente frutta matura.

prodotti-biologici-universobio-marmellate-senza-zucchero

Qualsiasi sia la frutta biologica scelta, la ricetta base prevede sempre gli stessi ingredienti:

  • 500 gr di frutta biologica (fragole bio, albicocche bio, pere bio, mandarini, o cachi il procedimento è uguale) 1 mela ogni 500 gr di frutta
  • il succo di ½ limone biologico
  • ½ bicchiere d’acqua
  • 1 mela tagliata a pezzetti
  •  semi di chia macinati  biologici ( per la marmellata di fragole), cannella biologica (quella di pere, uva sultanina o mele) o zenzero biologico (pere) o chiodi di garofano in polvere
  • 1\2 bicchiere di Acqua

Preparazione: Dopo avere lavato accuratamente la frutta biologica e averla tagliata a pezzetti senza levare la buccia (soprattutto se  è biologica) unitela alla mela, essa sprigionerà la propria pectina naturale e regalerà alla marmellata un naturale sapore dolce. Lasciatela macerare in una ciotola per almeno un’ora con il succo di limone, la frutta non scurirà.
Versate quindi la frutta in una pentola alta e lasciate cuocere a fuoco dolce per circa 40 minuti aggiungendo durante la cottura l’acqua e le spezie preferite. Mescolate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno e raggiunta la giusta densità togliete dal fuoco.Cominciate a trasferire nei barattoli di vetro, sterilizzati, la marmellata ancora bollente, chiudete con gli appositi tappi/coperchi e capovolgete ogni barattolo su un ripiano in legno. Lasciate riposare in questo modo per almeno 48 ore. Le marmellate si conservano senza problemi in dispensa fino a 3 mesi. Una volta aperte, devono essere riposte in frigorifero e consumate entro una settimana. Potrete consumarla sulle fette biscottate, croissant biologici, pane fatto in casa oppure preparare delle squisite e genuine crostate alla frutta. Buon appetito!

prodotti-biologici-universobio-marmellata-mandarini