Meglio lo zucchero o il miele?

Meglio lo zucchero o il Miele? Due dolcificanti, entrambi con un indice glicemico  alto, il miele è un dolcificante naturale presente fin dall’antichità quando eravamo ancora raccoglitori, prodotto naturale e quindi amico dell’uomo. Lo zucchero, non naturale, una sostanza chimica pura, prodotto dall’industria chimica, nemico dell’uomo. Il dottor Franco Berrino,  nostro mentore e riferimento scientifico, 

Continua a Leggere…

Ricetta light: besciamella senza latte

La classica besciamella con latte e burro è una salsa molto versatile in cucina ma anche molto grassa quindi per condire i piatti senza avere troppi sensi di colpa,  proponiamo una ricetta  molto light senza compromettere la linea! Ingredienti: Quattro cucchiai d’olio extra vergine di oliva biologico Quattro cucchiai di farina integrale e non raffinata 

Continua a Leggere…

Menopausa, evitiamo i latticini per la salute delle ossa

Negli ultimi cinquant’anni la menopausa ha rappresentato un grande mercato, un business clamoroso per l’industria farmaceutica. L’Agenzia americana del farmaco (Food and Drug Administration, FDA) aveva approvato, per il trattamento delle vampate di calore, dei disturbi del sonno e dei cambiamenti di umore, l’uso farmacologico di estrogeni per trattare i sintomi che spesso  accompagnano questa 

Continua a Leggere…

Dieci ragioni per mangiare biologico

Scegliere prodotti biologici significa sopratutto rispettare salute e ambiente; la loro produzione si fonda su obiettivi e valori etici ideati per minimizzare l’impatto umano nell’ambiente e allo stesso tempo permettere al sistema agricolo di operare nel modo più naturale, sostenendo la natura e gli agricoltori. Cosa hanno di diverso da quelli “convenzionali”? Sebbene siano entrambi 

Continua a Leggere…

Una colazione “crunchy”

Dovremmo dare importanza alla prima colazione  che rappresenta il pasto più importante della giornata, senza assumere troppe calorie, invece, è diventato quello più dimenticato, sottovalutato e più sbrigativo della giornata. Com’è fatta una buona colazione? E’ una domanda rivolta sia alle mamme che ai più grandi.  Non tutti i bambini,e non tutti gli adulti, però, 

Continua a Leggere…

Non tutte le calorie sono nemiche!

Influenzati continuamente dai media, siamo soliti consumare, quasi tutti i i giorni, carni conservate, latticini, farine e cereali raffinati, bevande zuccherate e grassi idrogenati. È ormai un dato di fatto che un’alimentazione consapevole e salute sono strettamente correlate, così come è correlato un consumo di alimenti raffinati con una condizione di iperglicemia ed ipoglicemia. Le 

Continua a Leggere…

Noi, schiavi dello zucchero

Una nota pubblicità diceva “lo zucchero fa bene al cervello!” in realtà nella sua storia, l’uomo non ha mai mangiato lo zucchero, oggi, invece, lo ritroviamo dappertutto, nei legumi in scatola, nelle fette biscottate, nel pane, forse perchè la qualità degli ingredienti di base è pessima e quindi va mascherata con il sapore dolce, infine 

Continua a Leggere…

Bevete più latte… vegetale!

Il latte fa bene o fa male alla salute? Da sempre è considerato un alimento molto completo, perché ha  lo scopo di fornire sostanze nutritive e di soddisfare le esigenze dei piccoli di ogni singola specie. Il latte fa bene se è materno dal momento che è il primo alimento naturale per il bambino fino 

Continua a Leggere…

L’infiammazione causata dagli alimenti. Combustibile che nutre tutte le patologie

L’infiammazione è il combustibile che nutre le fiamme di tutte le patologie, niente di più vero! Sappiamo che l‘infiammazione è una reazione di difesa dell’organismo contro stimoli irritativi, ferite o infezioni. In genere si manifesta con un arrossamento (spec. nel sign. medico Rubor) , aumento di temperatura ( calor), tumefazione (tumor), tutti fenomeni legati alla 

Continua a Leggere…

Le api. Se scompaiono loro, noi saremo nei guai!

Da questi insetti dipende più del 70% dell’impollinazione delle specie vegetali. Se scompaiono loro, saremo nei guai! Le api. Definite indicatori biologici in quanto consentono di valutare i livelli di contaminazione dovuti a diversi inquinanti. L’ape, per le sue caratteristiche biologiche, morfologiche, fisiologiche ed etologiche, è considerata un valido bioindicatore per il controllo dell’inquinamento ambientale 

Continua a Leggere…

Cowspiracy, mangiare un hamburger equivale a farsi interrottamente docce per 2 mesi!

Qual è la causa principale dei cambiamenti climatici? La risposta delle principali organizzazioni ambientaliste è sempre la stessa: ” Bruciamo troppi combustibili fossili, carbone, petrolio, sabbie bituminose… è questo che inquina l’atmosfera”. Gli animali rilasciano metano attraverso i microorganismi che sono coinvolti nel processo di digestione, e protossido di azoto attraverso la decomposizione del letame. 

Continua a Leggere…